Crea sito

Bibliografia

Desideriamo concludere questo piccolo studio sui lavatoi imperiesi segnalando alcuni volumi e riferimenti web dove poter approfondire l'argomento, a chi ne fosse interessato, e con riferimento anche ad altre zone d'Italia e all'estero.

L'opera più ampia e molto completa realizzata su questo argomento è un testo in francese, ricco anche di foto e documenti storici:
-Lefébure Christophe, "La France des lavoirs", editions Privat, Toulose, 2005;

Altre opere, abbastanza interessanti, sempre in lingua francese, sono:
-Berthout Dominique, Caramante Bernarde, "Provence des lavoirs", Equinoxe Editions, Bologna, 2004;
-Ritz Agnés, Lamouche Bertrand, "Lavoirs de Haute Saone", La Taillanderie, maggio 2004;
-Francine e Jean-Claude Bonardot, "Lavoirs de Haute Marne", Le Phytagore, Chaumont, 2007;
-Jean-Claude Romera, "Lavoirs onde(s) de femmes", Lespressesdumidi, 2008
-Claude Le Colleter, Denis Stéphant, "Sources, lavoirs, fontaines de Lorient e Lanester", Liv'Éditions, Le Faouet, 2012;


Un'altra opera con molte immagini e qualche informazione tecnica e storica (se pur senza grandi approfondimenti) che tratta dei lavatoi  della regione della Meuse è:
-F. D'Oliveira-Rezende, "Lavoirs et fontaines de la Meuse", editions CPE, 2008

Ancora in francese, è tornato recentemente disponibile una bella, interessante e ben documentata opera sui lavatoi e sulle lavandaie della regione di Ginevra:
-Huseycom Robert, "Les lavoirs de la région lémanique: l'histoire oubliée des lavandières du Léman", Editions Slatkine, 209 pag, 2007;

In lingua italiana sono reperibili in rete diverse opere che trattano di questo argomento. Ne segnaliamo qui alcune delle più esaustive.

Nell'ambito ligure, registriamo una ricerca un po' datata (1991), effettuata con la collaborazione dell'Università di Genova, ma molto bella e completa, oltre ad essere ricca di foto e documenti storici sui lavatoi di Genova:
-Cigolini Maria Carla, Tomasinelli Francesco, "Le acque pubbliche nel comune di Genova: i lavatoi", Ecig, Genova, 1991;

Negli ultimi anni, sempre nel comprensorio genovese, è uscita un'altra opera dedicata al rapporto fra la città e l'acqua, con un occhio di riguardo alle fontane e le sue forme artistiche, ma con interessanti descrizioni e alcune belle foto sull'acquedotto e i "treuggi" (lavatoi) cittadini:
-Cogorno Luisa, Mazzucchelli Michela, Ruggero M.Elisabetta, "Genova e l'acqua. Un viaggio ideale fra Paesaggio, Arte e Architettura", San Giorgio Editrice, Genova 2004, pp 144;

Ancora  a Genova è uscito il bel volumetto di Luciano Rosselli, autore anche del sito internet, sui treuggi della Val Bisagno con un censimento e foto molto interessanti:
-Rosselli Luciano, "I treuggi della Val Bisagno- guida ai lavatoi della Val Bisagno", Genova, 2013;

Una bella ed interessante ricerca sui lavatoi dei Navigli di Milano e di Pavia è:
-Tony Nicolini, Andrea Micheli, "I lavatoi dei Navigli di Milano- Milano, Pavia e dintorni", Skira, Milano, 2000;

Sempre nel nord Italia sono state effettuate altre due belle opere sui lavatoi, abbastanza curate e complete:
-Gabriele Pagani, Paola Rota, "Lavatoi- Architetture e tipologie dei lavatoi di Como e delle Prealpi Lariane", Edlin, Milano, 2003;
-Macchione, "Antichi lavatoi del territorio varesino- L'acqua e la pietra", Macchione editore, Germignaga, 2004;


Per vedere i lavatoi della valdese Valle Pellice, localmente chiamati "bacìas", si può vedere:
-Ernesto e Paola Di Francesco, "Pubbliche fontane, fontanelle, 'bacìas' e lavatoi della Val Pellice", Chiaramonte editore, Luserna, 1999;

Altre opere sui lavatoi in italiano sono:
-Vetralla città d'arte, "I lavatoi di Vetralla", Davide Ghaleb editore, Sutri (VT), 2004;
-Soroptimist Club Verbano, "Preziosa, umile e casta: i lavatoi e l'antico rito del bucato nel VCO", Alberti Libraio editore, Verbania, 2010;
-Adriano Restifo, "Fontane e lavatoi del Cuneese: tra storia ed architettura", contributi vari, Mondovì (CN), 2007;


Ancora in italiano, nel 2003 è stata edita un'opera abbastanza ridotta di dimensone sui lavatoi nei dintorni del monte Montovolo, nell'alto Bolognese:
-Bertuzzi, Homes, Michelini, "Abbeveratoi e lavatoi sulle strade di Montovolo", Gruppo studi alta Valle del Reno, Vergato (BO), 2003;

Da segnalare ancora un piccolo libretto (50 pagine) sui lavatoi e fontane del Centro Cadore che contiene notizie e foto interessanti, nonché dei progetti originali, 
in un'opera comunque ristretta:
-Da Deppo Iolanda, Favero Elena, "L'acqua e le sue forme: lavatoi e fontane del Centro Cadore", Provincia di Belluno editore, Belluno, 2003;

Segnaliamo ora un'opera, sempre in italiano, che però tratta più specificatamente di pozzi, cisterne e fontane nell'ambito della cittadina di Lucignano (AR), meritevole comunque di attenzione per i suoi rilievi tecnici e le interessanti note a margine:
-Francesco Pizzolato, "Lucignano: fonti, pozzi e lavatoi del passato", Pacini editore, Lucignano, 2007; collaborazione provincia di Arezzo e Comune di Lucignano;

Nel 2008 è uscito l'interessante reportage fotografico di Dario Tagliabue sui lavatoi della zona del Lario, quasi a integrare l'opera già citata uscita nel 2003:
-Dario Tagliabue, "Lavatoi nel triangolo lariano e dintorni", Blurb, Como, 2008;

Infine si possono reperire on-line due recenti e interessanti opere sui lavatoi presenti in alcune regioni della Spagna e pubblicate, rispettivamente, in catalano e in castigliano. Nonostante la difficoltà di lettura nel caso non si conosca la lingua, presentano numerosi dettagli tecnici, misure e foto storiche di grande interesse sui "lavaderos" e "safareigs" in ambito spagnolo:
-R.M Canela, M. Martinez, I.Vivancos, "Els safareigs pùblics de la Conca de Barberà", Cossetània Edicions, Valls, 2006;
-J.M.M. Hernàndez, "Fuentes y lavaderos en la Sierra de Huelva", Diputaciòn de Huelva, 2003;


A margine di questa rassegna, segnaliamo anche un'opera, scritta in modo piuttosto leggero e piacevole, dedicata ai Canali attorno ai quali si svolgeva, nel passato, la vita di Bologna, dal medioevo fino alla scomparsa degli stessi negli anni '50 del novecento. Peraltro, si possono qui trovare interessanti documenti, foto e notazioni sulle condizioni di lavoro delle lavandaie e sui lavatoi bolognesi:
-Tiziano Costa, "Canali perduti; quando Bologna viveva sull'acqua", Costa Editore, Bologna, 2009 (quinta edizione);

Inoltre sempre sugli antichi canali che un tempo attraversavano Bologna, diverse notazioni molto analitiche sui mestieri legati all'acqua (tra cui anche le lavandaie)
e sui lavatoi si trovano in:
-Marco Poli (a cura di), "Le acque a Bologna- antologia", Editrice Compositori, Bologna, 2005.

Per le informazioni sulla storia dei lavatoi, le foto dei progetti e dei documenti antichi si veda:
- Archivio di Stato di Imperia (riproduzione dei documenti autorizzata con nota 958/28.34.09 del 22 maggio 2013);
- ACI, Archivio Comunale di Imperia.     
- Narciso Drago, "Documenti di vita onegliese: 1800-1923", 3 vol, Grafiche Amadeo, Imperia, 1991. 
- Lucetto Ramella, "Veggi tempi: : Oneglia e Porto Maurizio nelle immagini d'epoca : 1870-1940", Dominici editore, Imperia 1993.                                                                                      

- Biancamaria G. Donatiello, Alfonso Sisto, "Il Castelvecchio di Oneglia e la sua storia", Dominici editore, Imperia, 2011. 

- Archivio storico del quotidiano "La Stampa" dal 1876 a oggi (http://www.archiviolastampa.it/)

Sitografia

Per quanto riguarda il mondo web si possono trovare notizie interessanti sui lavatoi, seppur in modo molto frammentato, spesso riconducibili a siti web di vari comuni che si sono impegnati, magari, in ristrutturazioni e che hanno conservato i loro lavatoi come testimonianza storica.

Segnaliamo qua due siti molto interessanti, e ben curati, in lingua francese:
http://www.lavoirs.org/
http://www.lavoirsdefrance.com

Altri siti, purtroppo sempre in lingua francese, sono specifici di determinate regioni:
http://lavoirsyvelines.free.fr

Ancora in francese, si trova un bellissimo libro sui lavatoi delle Landes:

https://www.landes.fr/files/cg40/vivre-ensemble/autonomie-dependance/animation/lavoirs_landais.pdf


Altra pagina meritevole di menzione, in quanto in frequente aggiornamento è questa:
http://www.piccolapenna.it/ANTICHI%20LAVATOI/lavatoi.htm

Di recente pubblicazione su internet un interessante e dettagliato estratto del lavoro di J.M. Vàzquez Mosquera su un lavatoio presente a Betanzos, cittadina della Galizia in Spagna. Dati, notazioni e fotografie di un certo interesse su una struttura notevole sono reperibili qui:
http://anuariobrigantino.betanzos.net/Ab2009PDF/2009%20367_382%20LAVADEIRO.pdf

Interessanti cenni (seppur non molto estesi) sui lavatoi e lavanderie pubbliche del borgo San Donato, a Torino, realizzati grazie all'intervento  di Faà di Bruno, si possono trovare qui:
http://www.uciimtorino.it/faa/17_terzo_percorso_prima_parte.pdf 

Sempre a Torino, una recente opera di valorizzazione degli storici bagni e lavatoi ha portato alla creazione di un nuovo ed interessante sito:

http://labbreakfast.wixsite.com/bagnipubblici

Recentemente è stato pubblicato online anche un interessantissimo censimento dei lavatoi genovesi che riprende alcuni di quelli presenti nel libro del 1991 e ne aggiunge altri con foto vecchie e nuove a confronto, raggiungibile al seguente indirizzo:
http://www.lavatoigenovesi.altervista.org/index.html

Da visitare sicuramente un interessante sito in lingua spagnola ricco di lavatoi, raggiungibile al seguente link:
http://www.lavaderospublicos.net/

Sui  lavatoi de navigli di Milano si può trovare una breve sintesi del maestoso libro dedicato all'argomento:

http://www.amicideinavigli.it/index.php/i-navigli/i-lavatoi

Una bella ricerca sui lavatoi del bellunese, con ricche descrizioni ed elenco dei vari tipi di lavatoi locali si trova a questo indirizzo:

http://www.galaltobellunese.com/wp-content/uploads/2013/09/ST_A3_94-127.pdf

Alcune nozioni si possono trovare anche su Wikipedia (IT, FR, ES):

https://it.wikipedia.org/wiki/Lavatoio​
http://fr.wikipedia.org/wiki/Lavoir_(bassin_public)
http://es.wikipedia.org/wiki/Lavadero 

I risultati di una conferenza del 2003, in francese ma meritevole di menzione sui lavatoi e bagni/docce si trova a:

http://ccha.fr/wp-content/uploads/2012/01/Genevi%C3%A8ve-Millet-Bains-douches-et-bateaux-lavoirs-%C3%A0-Ch%C3%A2tellerault-1830-1930.pdf

Un lavoro curato scientificamente da una studentessa dell'Università di Torino in merito ai lavatoi cittadini, si può trovare presso la Biblioteca di Architettura. I riferimenti e l'abstract si trovano a:

https://webthesis.biblio.polito.it/141/

Altre piccole ricerche sui lavatoi, in italiano, si possono trovare online:

http://www.uisp.it/atletica2/files/principale/rassegnastampa/stampe2009/Fontane%20e%20lavatoi.pdf

http://appuntiretrodatati.blogspot.com/2016/09/i-lavatoi-delle-frazioni-il-mancato.html

Siti amici

VISITA IL NOSTRO SITO DEDICATO AI LAVATOI DEL PONENTE LIGURE! TANTI E INTERESSANTI DA VEDERE UNO PER UNO  ;-)

IL BEL SITO DEDICATO AI LAVATOI GENOVESI CURATO E AGGIORNATO COSTANTEMENTE DA LUCIANO ROSSELLI. 

INFINE IL NUOVO SITO DEDICATO AI LAVATOI PUBBLICI SPAGNOLI, ASSOLUTAMENTE DA VEDERE!

VISITATE IMPERIA SEGUENDO I PREZIOSI CONSIGLI DI IMPERIA DA VEDERE!