Crea sito

Lavatoio di Via Rosa

  • Progetto di lavatoio (1932)- sezione e dettaglio
  • Progetto di lavatoio (1932)- pianta e prospetto
  • Lavatoio di via Rosa (attuale)

Lavatoio risalente ai primi anni '30 come si può osservare dal progetto allegato. La struttura, ben conservata e tuttora utilizzata, si compone di vasche alternate lavaggio-risciacquo, con piani di lavoro in cemento coperti da eleganti lastre di ardesia. La tettoia, in lamiera ondulata, appoggia su un muro e tre pilastri in cemento, con travetti in legno. Delle reti separano il lavatoio dalle adiacenti proprietà private. Osservando il progetto si può notare come nel corso della realizzazione ci siano stati imprevisti che hanno costretto a variazioni in corso d'opera: infatti il lavatoio ancora esistente differisce per la mancanza di almeno due vasche rispetto a quanto previsto.

Lavatoio di via Borgo Piccolo

  • Lavatoio via Borgo Piccolo
  • Progetto (1962)

Lavatoio moderno realizzato quando quello principale di via Rosa era diventato inadeguato alle esigenze della frazione. Tuttavia la sua costruzione avvenne abbastanza tardivamente, in un periodo nel quale i grandi lavatoi del centro città venivano demoliti. Da progetto (conservato presso l'Archivio Comunale) apprendiamo che i lavori sono iniziati il 9 aprile 1962 con termine ultimo il 3 giugno c.a. ad opera della ditta Vitali Limito. La differenza con i lavatoi più antichi è evidente: arenaria, ardesia e tegole hanno lasciato il posto al cemento che domina la costruzione. Inoltre le vasche sono acquistate prefabbricate e non sono costruite in loco. La superficie complessiva occupata è di 10 mq (5 m x 2m) e vi sono installate tre vasche in cemento, ciascuna di 1.40 m x 0.80 m. Fortunatamente la costruzione è sopravvissuta ai giorni nostri e possiamo apprezzare il rispetto del progetto originale. Inoltre intorno al 2012 è stato completamente risanato. 

Antica fontana-lavatoio, sentiero verso il torrente.

Questa antica vasca, abbinata ad un fontana ormai semisommersa dalla vegetazione, si colloca sul sentiero che conduce al torrente Impero, lungo un rio secondario. Le fonti d'archivio effettivamente parlano delle carenze della vecchia "fontana" e della necessità di un nuovo lavatoio, realizzato poi in via Rosa (vedi sopra). Oggi sembra inglobato in una proprietà privata (è stato del tutto recintato) e destinato ad un uso prevalente come vasca irrigua.

Lavatoio antico sotto piazza della Croce

Antichissimo lavatoio a servizio della frazione imperiese, presenta una struttura tanto insolita quanto semplice: un semplice sbarramento sul corso del torrentello forma una vasca naturale molto utilizzata in passato. La stessa acqua, incanalata più a monte, veniva (e viene tuttora) fatta passare in un canaletto al centro del paese al fine di distribuirla ai vari orti. In passato era dotato di lastre d'ardesia, (ciappe) oggi purtroppo rotte. Nonostante la vegetazione in avanzamento il lavatoio gode ancora di discreta salute ed è rifornito abbondantemente di acqua.